I 5 trend più importanti del Digital Marketing nel 2016

Sono ormai alle spalle i tempi in cui il Marketing Digitale era considerato solo come un accessorio facoltativo da affiancare alla pubblicità tradizionale fatta di banner, cartelloni sparsi in luoghi chiave delle città, flyers, passaggi su radio e tv. Intendiamoci: il marketing tradizionale è ben lungi dallo scomparire e può svolgere ancora un ruolo fondamentale. Ma il Web Marketing è oramai un’industria dai numeri esorbitanti ed un mezzo fondamentale sia per stare in contatto con i tuoi clienti sia per pescarne di nuovi nel vasto ecosistema delle Social Community. Tuttavia, per ottenere il massimo risultato è opportuno tenere il passo con quelli che sono i frenetici cambiamenti del Digital Marketing ed allinearsi con i trend emergenti. Ecco quelli che si stanno delineando (e confermando) in questo 2016!

blog1

 

 

 

 

Il tuo sito web deve essere Mobile-Friendly!

Se guardiamo ai dati del nostro paese il numero di italiani che navigano in internet utilizzando i loro Smartphone la statistica non va oltre il 21% da smartphone e il 6% da tablet. Tuttavia la tendenza è in forte crescita ed il 21% di 38 milioni di utenti attivi su Intenet rappresenta sempre una fetta considerevole di potenziali clienti da intercettare! Anche se parliamo in termini di SEO avere un sito web che sia “mobile-responsive” diventa fondamentale: il nuovo algoritmo di Google penalizza infatti i siti web che non sono mobile-responsive. Morale della favola? Un sito che si adatti a qualsiasi dispositivo mobile venga utilizzato dall’utente è fondamentale. Non sottovalutate dunque anche un piccolo investimento sotto questo aspetto, non sarà vano!

 

(L)SEO : Stay Local!

La ricerca targetizzata sul territorio è diventata la chiave di volta per i business locali. Lo scorso anno ha segnato il sorpasso degli strumenti mobile sui desktop nella ricerca di contenuti, secondo i dati di Google. Tenendo presente il fatto che la schiacciante maggioranza delle ricerche fatte su mobile sono fatte quando l’utente si trova in giro, si può intuire come Google favorisca molto i siti web che siano ottimizzati per la “local search”. Assicurati di inserire il tuo business in tutte le directories locali con il nome della tua azienda, il tuoi contatti e tutte le informazioni complete. Ricordati di usare gli stessi identici dati in tutti i canali in cui sei andato ad iscriverti (Google My Business, sito web, directories locali, social network etc..): anche un semplice “telefono” invece di “tel.” potrebbe far si che i motori di ricerca non ti riconoscano come lo stesso business andando ad impattare la tua visibilità nella Serp.

 

L’Email Marketing è ancora sulla breccia dell’onda

Con l’80,8% degli utenti che utilizzano i dispositivi mobili per accedere alla loro mail e con una media globale di oltre il 50% di utenti internet che annoverano la lettura della loro mail come attività quotidiana, non è da sorprendersi che nel 2015 l’Email Marketing sia stato dichiarato come lo strumento più efficace per la “customer retention” negli Usa! In Italia ogni giorno vengono spedite circa 940 milioni di messaggi email e l’utente internet medio possiede 2,4 caselle di posta elettronica. E’ indispensabile anche qua creare email che siano il più possibile leggibili ed usufruibili sui dispositivi mobili: tieni il contenuto corto e digeribile, includi inviti all’azione di veloce comprensione e fai uso di “whitespaces” in modo da rendere eventuali link nel corpo della mail cliccabili.

 

I video Online stanno spopolando

Il formato video è diventato un pilastro fondante di ogni strategia attuale di Digital Marketing. Il trend è in perenne consolidazione e le ultime statistiche globali parlano di almeno 6 Web Marketers su dieci che fanno uso costante di materiale Video per pubblicizzare il loro business, secondo il “Social Media Marketing Industry Report” del 2016. Puoi caratterizzare i tuoi video in modo diverso: tutorial per mostrare come costruire qualcosa, come risolvere un problema, interviste ad esperti della tua industria, uno sguardo ravvicinato della tua azienda mostrando la tua faccia e quella del tuo staff oppure video più leggeri per attirare la giusta attenzione e popolarità. Infine cerca di disseminare i tuoi video in maniera più capillare possibile: oltre al tuo sito web puoi sfruttare al massimo le potenzialità di Youtube (crearsi un canale è completamente gratuito ed aumenterà le possibilità di portare il tuo messaggio e il tuo brand di fronte a un audience più vasto).

 

La pubblicità a pagamento sui Social spedirà in orbita il tuo business!

I Social Media sono oramai un asset fondamentale per il Marketing Online e Facebook è di gran lunga il Network più usato, vista la popolarità ed estensione, dai Web Marketers. Le campagne Facebook, oltre a una specifica suddivisione degli obiettivi , hanno il vantaggio di avere costi medi molto contenuti, consentire un numero alto di visualizzazioni, di segmentare in modo accurato il tuo audience e di gestire in modo flessibile il budget a tuo disposizione.

Quale di queste strategie stai usando? E quale siete più impaziente di implementare per la vostra strategia di Marketing Online? Sentitevi liberi di condividere le vostre opinioni nei commenti 😉

Related Posts

Lascia un commento