I 4 strumenti più efficaci per gestire al meglio i tuoi Social Network

Ogni Social Media Manager che si rispetti avrà provato la travolgente (per qualcuno emozionante) sensazione di dover gestire numerosi profili per diversi clienti allo stesso tempo. Curare il contenuto, stilare un calendario editoriale appropriato e, ultimo passo, lanciarlo! Sarete probabilmente alla ricerca di un modo per ottimizzare tutto questo processo. Sebbene gli strumenti interni di programmazione e gestione dei singoli Social Network abbiano fatto passi da gigante negli ultimi anni, possiamo adesso contare su mezzi più avanzati che ci consentono di saltare senza troppi sforzi da una piattaforma Social all’altra, di averle tutte sotto controllo in unico pannello, di tenere traccia del flusso dell’attività dei followers e dei concorrenti così come di programmare i nostri contenuti per i giorni e settimane a venire. In questo articolo andremo a presentarti 4 strumenti di Social Media Management per facilitarti nella loro gestione ed ottenere il massimo dai tuoi sforzi. Continua a leggere e prendi nota per evitare di perderti in un labirinto fatto di profili Facebook, newsfeed di Twitter e profili aziendali di Linkedin 😉

Everypost

 

Questo strumento andrà a migliorare la vostra routine social quotidiana così come a rendere la vostra gestione dei social un gioco da ragazzi. Una volta registrati, dall’angolo a destra in alto potete aggiungere i vostri account e connettere i vostri profili Facebook, Pinterest, Twitter, Linkedin, Tumblr e Linkedin. L’interfaccia è davvero semplice ed intuitivo: nella parte destra troverai una funzionalità che ti permette di scegliere visual content da numerosi fonti (come Instagram, Youtube, Flickr e Pinterest) in modo da creare il tuo contenuto unico da condividere con il tuo audience. Per il resto la maggior parte del pannello è formato da box destinati alla scrittura del post, all’abbreviazione dell’URL e alla programmazione (puoi scegliere ovviamente tra il pubblicare il tuo post immediatamente o in altra data futura).

Sulla parte sinistra troverete un altro menu che rimane nascosto finché lavorate sul post e che potete far riapparire con un semplice click. Troverete qua la sezione archivi, analytics e schedule. 

 

everypost

 

Everypost è un servizio freemium il cui prezzo dipenderà dal tipo e soprattutto quantità di funzioni che necessitate. Il piano base consente ad ogni modo la gestione di almeno un profilo per ogni Social e già con il piano “Pro” si hanno a disposizione ben 10 profili per 9.99$ mensili! Ecco qua tutto il tariffario dettagliato.

 

Buffer

 

Buffer si presenta come un must per la gestione veloce, semplice ed efficiente di molteplici Social Media, anche quando vi sono più persone coinvolte nella mansione. Dopo una veloce registrazione si può scegliere quali Social Networks aggiungere. Sul lato sinistro è possibile aggiungere o rimuovere i network che si desiderano associare al nostro pannello di controllo oltre a connettere i vari profili e pagine.

A questo punto è possibile usare la sezione nella parte alta per cominciare a creare i vostri contenuti.

 

buffer

 

Nella sezione Analytics potrete disporre di report approfonditi e settorializzati sui risultati e la portata della vostra campagna di Social Marketing. Usateli per migliorare la vostra strategia! Nella barra “Scheduling” potete personalizzare la programmazione dei vostri post e contenuti. Tenete in considerazione che potete anche utilizzare l’opzione di posting automatica con cui Buffer deciderà per voi il momento più adatto di pubblicazione sulla base del coinvolgimento passato del vostro audience con il vostro brand. Infine con l’opzione Settings potete apportare modifiche al vostro account, garantire l’accesso ad altri membri del vostro team e utilizzare la funzione di abbreviazione link.

Una delle opzioni che rende Buffer tra i più appetibili (ed amati) strumenti di gestione dei Social è la possibilità di aggiungere estensioni per il browser così come l’applicazione per dispositivi mobili, che rende facilmente possibile condividere contenuti in tempo reale! La piattaforma ha un sistema freemium ed i prezzi sono paragonabili al gemello Everypost: unica nota da considerare è che Pinterest non è incluso nel piano gratuito.

 

SocialOomph

 

Create rapidamente un account tramite verifica dal vostro indirizzo email e siete pronti a partire. Nel menù alto di navigazione troverete 5 diverse sezioni che vi aiuteranno nella gestione del vostro Social Media Marketing. Come prima cosa cliccate sulla sezione Networks e connettete tutti i canali e le pagine che andrete a gestire. Di seguito potete gestirle singolarmente.

 

social-oomph

 

Dalla sezione “Posting”, probabilmente la più importante, potete lavorare sulla creazione del contenuto, programmarlo, utilizzare Bit.ly per accorciare i vostri link e perfezionare i vostri Tweets. La sezione “Following” è invece molto utile per gestire le diverse comunità, per trovare nuove persone da seguire o influencers che possono essere utili al vostro business. C’è la possibilità di creare “messaggi di benvenuto” oppure di inserire la funzione “follow back” per le persone che hanno deciso di seguirvi su Twitter. L’unità “Monitor” vi consentirà di tenere un occhio sull’andamento e sui dati della vostra strategia. Infine la sezione “Help” non è altro che un classico libretti di istruzioni virtuale che vi indicherà anche come contattare il Customer Support di SocialOomph.

Lo stesso sistema Freemium si applica anche a SocialOomph  con un paio di particolarità: è possibile una prova gratuita di una settimana di SocialOomph Professional (qualora non vi piaccia tornate automaticamente al piano base) ed esiste un piano più orientato su Twitter (per professionisti che si trovano a gestire molteplici account Twitter rispetto ad altri Social Networks).

 

Hootsuite

 

Ultimo strumento di cui parliamo, ma decisamente non per importanza e notorietà, è Hootsuite. Questa piattaforma è già ampiamente famosa tra milioni di Social Marketer in tutto il mondo poiché consente una gestione davvero semplice, ottimizzata e graficamente chiara dei vostri Social. La crescita di Hootsuite è esponenziale tanto che potete trovare il sito nelle principali lingue oltre ad un blog sempre aggiornato a tema Social Media Marketing con tutte le nuove tendenze, una accademia di corsi Online e webinars di ogni tipo. Tornando a noi, per prima cosa dovete aggiungere i vostri canali Social (Facebook, Twitter, Google +, Linkedin ed Instagram). Una volta fatto saranno ben visibili nell’angolo in alto a sinistra: da lì potete comodamente scegliere quello che volete utilizzare (è possibile anche condividere il solito contenuto su tutti i canali).

Una volta che comincerete a formare il vostro contenuto e selezionato la piattaforma prescelta, otterrete suggerimenti automatici sul numero di caratteri massimi ammessi. Inoltre potrete accorciare i link, allegare foto e materiale video, programmare i post tramite questa piccola finestra:

 

hootsuite

 

Sul lato sinistro avrete un agile accesso a funzionalità riguardanti gli insights e i dati sulla vostra crescita, su come gestire i ruoli del vostro team e le campagne sui vari network.

Il piano gratuito consente la gestione di 3 profili Social a vostra scelta e l’accesso a funzioni come il message scheduling e una analitica di base: un buon punto di partenza per chi non deve districarsi tra troppi profili. Ma l’accessibilità delle tariffe, consiglia un investimento minimo per tutti coloro che del Social Media Markeiting ne fanno una professione a tutto tondo onde evitare di perdere ore preziose tra dozzine di pagine e profili diversi!

Se il nostro articolo vi è piaciuto fatecelo sapere nei commenti e soprattutto non esitate a condividerlo sui vostri social 🙂 Lo staff di Araneus è sempre pronto a chiarire ogni vostro dubbio o curiosità al riguardo!

Related Posts

Lascia un commento