8 modi per migliorare la tua posizione nella Serp con i Social Media

Lo stretto legame tra Seo e Social Media

Siete in cerca di un modo per migliorare l’indicizzazione del vostro blog o sito web sui motori di ricerca? Bene, i Social Media possono venire in vostro aiuto dato che il loro legame con la SEO è in fase crescente e saranno sempre più interdipendenti nel futuro prossimo, anche se ufficialmente i segnali social come tweets, retweets, mi piace, condivisioni o followers non hanno un impatto diretto sul ranking SEO. Ecco alcuni consigli e strategie da seguire per utilizzare i tuoi canali Social con l’obiettivo di scalare posizioni sulla Serp!

 

seo-social-media
L’attività che si svolge sui Social Media ha un impatto sempre più crescente sull’indicizzazione Seo

 

Costruire una community autentica

Avrete sentito parlare dei “fake followers” : bene, cercate di starne alla larga visto che la loro unica “utilità” è quella di aumentare il numero del vostro following senza alcuna ripercussione sulla autenticità e reputazione del vostro canale Social. Quello di cui avete bisogno sono utenti reali, che interagiscano davvero con i vostri contenuti, li commentino, li condividano e persino che li critichino! Dato che Google premia la trasparenza e il contenuto di valore come fattori di merito per aumentare il Page Rank, un profilo movimentato e trafficato è un chiaro segnale che stai facendo le cose nel modo giusto per i Google Crawlers!

 

Post concisi e dritti al punto

Sebbene la lunghezza ideale dei testi possa variare a seconda del Social Network di riferimento, generalmente parlando è bene evitare di diventare prolissi! Cercate di usare tutte le parole necessarie per esprimere correttamente i vostri messaggi ma non una più del necessario: sembra infatti che i “post-paragrafo” (soprattutto su Facebook) portino ad un click-through-rate dalle due alle sei volte inferiore rispetto agli aggiornamenti brevi (intorno ai 40/50 caratteri).

 

Indicazioni chiare per i tuoi followers

Non desta troppo stupore il fatto che i termini che garantiscono maggiori click sui Social Media sono in pratica veri e propri inviti all’azione. Parole come “seguici”, “dai un’occhiata”, “controlla”, “scopri”, hanno l’effetto immediato di dare una chiara e univoca direzione agli utenti, così che sia più facile per loro interagire con i vostri contenuti. Ecco alcuni esempi da Hubspot di Call-To-Actions a prova di click! Non abbiate timore a chiedere ai vostri followers di fare qualcosa! Eccovi un buon esempio:

invito-all-azione-social-media
Una CTA chiara può avere un’influenza molto importante sul comportamento dei visitatori

 

Usare le keywords nel testo con astuzia (e cautela)

L’uso di parole chiave nei posts, links o hastags può risultare cruciale per fare sì che un utente possa finire sui vostri profili e, in definitiva, sul sito web. L’uso di parole chiave accuratamente selezionate (e integrate in modo sinuoso con il contesto) consentirà di migliorare il ranking sui motori di ricerca e la visibilità del Brand.

 

Una ragione valida per cliccare il tuo contenuto

Volete che i vostri followers leggano i vostri contenuti e magari anche che li condividano? Beh, il segreto è quello di connetterti con quelli che sono i loro interessi, problemi e domande. Create i vostri contenuti in modo da saziare i loro bisogni di conoscenza e pratici: riferitevi al problema (anche in tono scherzoso se la situazione lo permette) e fornite dei validi consigli e soluzioni. In questo caso le probabilità di solleticare il loro interesse sarà decisamente più alta! Così come la pagina “Vegetarian Times” è solita fare 🙂

contenuti-qualita-engagement
Contenuti che soddisfino i bisogni dei visitatori aumenteranno il tasso di interesse e il CTR

 

Ottimizzare i profili Social con le keywords di riferimento

Purtroppo l’impatto dei posts che condividiamo sui nostri Social Network non ha la stesso importanza di normali backlinks. Tuttavia l’intera piattaforma viene indicizzata nella Serp sulla base della forza di parole chiave e popolarità. Questo spiega il perché la presenza sui Social dovrebbe essere pensata (e creata) con i principi SEO sempre a mente. Il primo passo da fare, dopo aver ovviamente identificato le parole chiave più significative per il vostro Brand, é quello di inserirle in modo organico ed armonioso in tutti gli headlines, biografie, descrizioni e didascalie di immagini per ognuno dei vostri profili Social. Così facendo aumenterete le possibilità che qualcuno si imbatta nella vostra pagina a seguito del buon (e sostanzioso) uso di parole chiave targetizzate che avete fatte, per poi venire attratti di conseguenza dai vostri contenuti.

 

Utilizzare i contenuti per ampliare la tua influenza Online

Il grande vantaggio di contenuti di valore è quello di andare oltre il dialogo con gli utenti e followers che già abbiamo ma di attrarre anche un audience più vasto e nuovi potenziali clienti. Oltre ad essere condivisi (se meritevoli) sui social, blogs e altri siti web, i contenuti verranno nel tempo indicizzati nei motori di ricerca. Ecco perché possono contribuire in maniera considerevole alla vostra tattica SEO!

 

Creare posts che “catalizzino” Backlinks!

Tenete sempre in mente che i post che create sui vostri profili Social possono finire in una miriade di posti diversi oltre alle classiche piattaforme di Social Network: possono venire ripresi come esempi in alcuni blogs, in ebooks, SlideShare, Whitepapers etc.. Se riuscirete a comporre contenuti che invitino altri a citarli, guadagnerete una notevole serie di backlinks che contribuiranno ad accrescere la vostra credibilità e peso sui motori di ricerca.

 

Questi sono alcuni degli accorgimenti da usare per ottimizzare i profili Social in modo da produrre un’onda d’urto positiva sulla Serp per i vostri blog o siti web. Ve ne sono anche altri e fondamentale è tenere il passo con i frequenti aggiustamenti dei vari algoritmi. Tuttavia, queste strategie da applicare sui Social Media produrranno già risultati tangibili in termini di Seo. E voi cosa ne pensate? Condividetene pure altre, se ne avete! 🙂

Related Posts

Lascia un commento